you reporter

CORNAVIRUS

Aumenta il contagio: 6 nuovi positivi, tutti giovani. Due tornavano da Malta

Sono 347 i tamponi eseguiti ai polesani di ritorno dalle vacanze in Croazia, Grecia, Spagna e Malta

Aumenta il contagio: 6 nuovi positivi, tutti giovani. Due tornavano da Malta

"Situazione generale del coronavirus in Polesine: abbiamo sei nuove positività. Ieri giornata di tregua. Dieci minuti fa arrivata la conferma. C'è da preoccuparsi? E' indubbio che vi sia un andamento della curva in crescita ma siamo lontani dai livelli della curva nella fase acuta. Ma serve senso di responsabilità. Non siamo comunque in presenza di focolai che possano espandersi la situazione è sotto controllo", lo spiega il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella.

"Abbiamo le positività legate alle persone tornate dall'estero: oggi abbiamo due ragazzi rientrati da Malta, erano andati insieme in 8, già due erano risultati positivi giovedì scorso e oggi altri due. Quattro su otto sono tornati positivi. Poi abbiamo 4 situazioni di giovani. Il più adulto è una signora del 1963 ma gli altri tre sono tutti riconducibili all'ambito famigliare. Anche se sono sei nuovi casi non si tratta comunque di un focolaio. Poi abbiamo il filone delle persone che hanno frequentato località balneari in Italia e che purtroppo hanno avuto relazioni sociali prima di scoprire di avere il virus. L'importante è sapere da dove nasce il problema".

"I nuovi casi sono un signore del '78 contatto di caso indice in ambito familiare, signora del '67 stessa genesi, una ragazza del 2002 anche lei contatto con caso indice, i due ragazzi del 2001 rientrati da Malta e una donna del '63 contatto familiare - spiega Compostella - Sale a 512 il numero dei positivi riscontrati in Polesine dall'inizio della pandemia. E' importante che nelle case di riposo continua il trend dell'assenza di positività. Un risultato importante legato ad un prezzo pesante per le famiglie con la limitazione delle visite tra familiari e ospiti. Oltre 68mila tamponi eseguiti. Per quanto riguarda i tamponi per le persone che tornano dall'estero ne abbiamo eseguiti 47 venerdì, 62 sabato e 88 domenica e ieri 101 tamponi a Rovigo 16 a Trecenta e 33 ad Adria. Dei 347 eseguiti da venerdì, circa 200 sono negativi, altri in processazione e 2 sono positivi (gli altri due di Malta erano stati fatti prima che partisse questa attività di screening). Di questi, 254 tornavano dalla Croazia, 54 dalla Spagna, 21 dalla Grecia, 8 da Malta con 4 positivi, 3 dalla Romania, 3 dall'Albania, uno dal Messico e uno dal Marocco. Se il tampone risulta positivo comunichiamo subito anche per vie brevi. Questi punti di accesso per lo screening di ritorno dalle vacanze continuerà anche dopo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl