you reporter

ADRIA

Preso il terrore dei negozianti. E' un 19enne

Pronta risposta dei carabinieri alla serie di furti che aveva allarmato la città

carabinieri adria.JPG

I Carabinieri di Adria

Mentre i cittadini si lamentavano, i politici parlavano, la polemica divampava, loro, i carabinieri, come sempre, lavoravano. In silenzio ma con efficacia. E, in pochi giorni, sono venuti a capo di una vicenda che stava infiammando il dibattito politico ad Adria. I militari hanno, infatti, individuato il giovane ritenuto responsabile di una serie clamorosa di furti ai danni dei negozi della città.

"Il 17 agosto - spiega la nota stampa - i carabinieri della stazione di Adria a conclusione di serrate indagini, hanno identificato il responsabile di una serie di furti ai danni di esercizi pubblici . I militari operanti hanno lavorato visionando i sistemi di videosorveglianza e mettendo in relazione il 'modus operandi' usato nel commettere i vari furti".

Di seguito, gli episodi che, allo stato, gli sono contestati: la notte dell’ 8 agosto, un furto ai danni del negozio di frutta e verdura "Marangon" , dove venivano asportati circa 150 euro del fondo cassa; la notte del 10 agosto, un furto ai danni del pub "Uncino" dove venivano asportati circa 400 euro del fondo cassa; in entrambi gli episodi, il ladro era entrato all’interno dell’esercizio con la rottura del vetro della porta d’ingresso.

"Le indagini hanno consentito - prosegue la ricostruzione dei carabinieri - di far convergere i sospetti su di un ragazzo della zona. Una perquisizione all’abitazione dell’individuo ha poi permesso di confermare la sua responsabilità. E’ stato pertanto denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Rovigo per il reato di furto aggravato continuato un 19enne di Adria, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se il ragazzo sia l’autore di altri furti".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Max Pax

    20 Agosto 2020 - 13:01

    Dura Lex. Lavori socialmente utili fino al vomito. Ogni volta che penserà ad un furto gli verrà in mente il lavoro duro... Ma utile alla comunità.

    Rispondi

  • Max Pax

    20 Agosto 2020 - 13:01

    Dura Lex. Lavori socialmente utili fino al vomito. Ogni volta che penserà ad un furto gli verrà in mente il lavoro duro... Ma utile alla comunità.

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl