you reporter

CENTRO SERVIZI VOLONTARIATO

Dalle donazioni alla cultura, appuntamento con il volontariato a Rosolina Mare

Stamattina la quindicesima tappa del tour "Volontariamente Live" del Centro servizi volontariato e Delta Radio

Dalla donazione di sangue al supporto alle famiglie, fino alla promozione della cultura e della lettura, ancora una volta è stata una panoramica delle molte forme che assumono le associazioni di volontariato, la quindicesima tappa del tour estivo "Volontariamente Live", ideato e realizzato dal Centro servizi volontariato con Delta Radio.

Stamattina al Lido Azzurro di Rosolina Mare, guidati dal conduttore Paolo De Grandis, si sono alternati adulti e giovani, portavoci di esperienze e modi di vivere il volontariato diversi, ma tutti espressione della voglia di essere cittadini attivi, dare il proprio contributo, mettersi in gioco in prima persona.

Il nutrito gruppo dell'Avis provinciale era guidato dalla presidente, Barbara Garbellini, che ha raccontato ciò che la più importante associazione di donatori di sangue ha fatto e continua a fare per garantire questa risorsa durante operazioni chirurgiche o terapie salvavita contro gravi malattie. Ma soprattutto ha raccontato di sè e del proprio impegno prima come volontaria, poi come dirigente dell'associazione a livello provinciale, sempre spinta dal desiderio di fare la propria parte per una causa fondamentale per la salute e la vita di migliaia di persone. Le storie e le motivazioni dei volontari si sono succedute, poi, con le testimonianze dei giovani dell'Avis, che hanno ricordato quanto sia importante favorire l'ingresso di nuovi donatori, specie tra le nuove generazioni, per garantire la continuità di questa risorsa.

Al Lido Azzurro anche l'associazione Leonardo Da Vinci, capitanata da Elena Brigo, che assieme ad alcuni dei volontari ha portato l'esperienza dell'associazione, attiva da oltre vent'anni nel promuovere la cultura e diffondere la passione per la lettura, con particolare attenzione all'infanzia. E infine Attive Terre di Adria, rappresentata da Alessandro Andreello e Cosetta Pellegrini: associazione genitoriale, che nel tempo ha saputo spaziare a largo raggio, con progetti in ambito culturale, ambientale, di promozione del paesaggio, come il recente "Cantiere Paesaggio". Con loro Lamberto Cavallari, tesoriere del Csv e presidente dell'Anpas Veneto, che ha dato appuntamento alle prossime tappe di questo tour estivo, che ha portato sulle spiagge polesane il mondo del volontariato: giovedì prossimo arriverà al bagno Bellarosa, per proseguire venerdì al Blu Marlin, sempre a Rosolina. Infine, il 29 agosto, al bagno Primavera si terrà la puntata conclusiva del tour, una tappa speciale in cui fare il punto sul percorso fatto, ma anche ragionare sul futuro del volontariato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl