you reporter

METEO IN VENETO

Confermato: allerta meteo in pianura domenica

Il bollettino della Protezione civile

Record di fulmini nella notte. E non è finita

Dalle ore centrali di oggi c’è un aumento della probabilità di rovesci e di temporali sparsi, con possibili fenomeni locali intensi. A partire dal pomeriggio di oggi, specie sulle Dolomiti, sono previsti rovesci e temporali, sparsi e locali, tra Prealpi e Pedemontana orientali. Una nuova fase di instabilità attraverserà la Regione domani pomeriggio, domenica 23 agosto, con rovesci e temporali sparsi, ma non sono da escludere fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, grandinate locali).

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto, visti i fenomeni meteorologici, ha segnalato la criticità per rischio temporali, in particolare per i bacini Piave pedemontano ed Alto Piave.

Domani, 23 agosto, l’allerta gialla e la criticità si estenderanno ai seguenti bacini veneti: Alto Piave, Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Adige-Garda e monti Lessini, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone. Inoltre, si segnala un livello di attenzione rinforzato per colate detritiche con riferimento a Borca di Cadore.

Le prescrizioni sono valide dalle ore 14.00 di oggi, 22 agosto, fino alle ore 24.00 di domani, domenica 23 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl