you reporter

NUOVO BASKET ROVIGO

E' ufficiale, pantere in Serie D!

Degno coronamento di una stagione al top

E' ufficiale, pantere in Serie D!

Da qualche minuto è ufficiale: il Cipriani Nuovo Basket Rovigo è in Serie D! Dopo 10 anni, la palla a spicchi maschile del capoluogo polesano torna a disputare un campionato regionale di livello. E’ vero, non siamo ancora ai tempi della Serie C del 2009, ma ci siamo molto vicini, specialmente perché questa società sta dimostrando di avere le idee chiare e di mantenere le promesse.

La storia del Cipriani Nuovo Basket Rovigo, principale realtà di basket maschile del Polesine, inizia nel 2014, quando l’allora presidente Federico Novo decide di ridare vita alla pallacanestro maschile dopo il fallimento della precedente società e la conseguente mancanza di una realtà maschile rodigina. Iscrive la prima squadra nel Campionato di Prima Divisione e il salto di categoria arriva subito. Dal 2015, il Cipriani NBR gioca in Promozione chiudendo sempre nei playoff, ma non riuscendo mai a dare l’affondo vincente. La svolta arriva nel 2018, con il cambio di presidenza. Arriva Gionata Morello, ex giocatore e tecnico di ottimo livello, che si porta dietro diversi nuovi dirigenti, nuovo coach e diversi nuovi giocatori. L’obiettivo della nuova dirigenza è chiarissimo: nel giro di qualche anno, il basket maschile deve tornare ai livelli di un tempo. E i numeri lo confermano: in due stagioni, il nuovo corso del Cipriani NBR segna un totale di 41 vittorie e sole 9 sconfitte.

Nel primo anno di coach Maurizio Ventura, un vero lusso per la categoria, si sfiora subito l’impresa. L’NBR chiude terzo in classifica di regular season e arriva sino a Gara-3 di semifinale playoff, con un record di 22 vittorie e 9 sconfitte, ma soprattutto, torna a riempire il palasport di Rovigo. Nella stagione 2019/20, dirigenza e staff tecnico migliorano il tiro e chiamano a Rovigo pochi nuovi giocatori. Arrivi importantissimi e mirati grazie alla competenza tecnica di tutto lo staff rossoblù. Il campionato è semplicemente da record.

Le Pantere conquistano 19 vittorie su altrettanti incontri disputati, con uno scarto medio di 20 punti rifilati e un eloquente +10 sulla seconda della classe. Purtroppo, la pandemia blocca la cavalcata vincente e la Federazione Italiana Pallacanestro decide di non assegnare promozioni e retrocessioni. L’amarezza, in casa Cipriani, è davvero immensa, ma dura poco perché nel pieno dell’estate la Federazione Italiana Pallacanestro dirama la classifica finale del campionato regionale di Promozione basata sulle vittorie e sul quoziente punti realizzati e subiti. Nessuno, in Veneto, ha fatto meglio dell’NBR, che chiude al primo posto su addirittura 70 squadre partecipanti. A quel punto è chiaro: Rovigo è la squadra che merita più di tutte di accedere alla Serie D 2020/21. Passano diverse settimane e, nonostante diversi segnali ufficiosi, bisogna attendere la giornata odierna per ricevere la meritatissima assegnazione del posto in Serie D.

Per chi non fosse del mestiere, si sta parlando di un risultato molto importante per lo sport rodigino. La pallacanestro maschile è sicuramente la seconda disciplina sportiva, fra le sei federazioni che hanno riconosciuto il professionismo (le altre sono calcio, pugilato, motociclismo, ciclismo e golf), ad avere più tesserati e categorie. Salire in Serie D, nel basket maschile, implica una certa programmazione e, sicuramente, costi piuttosto alti.

Il Cipriani Nuovo Basket Rovigo ha già allestito da diverse settimane la formazione che ufficialmente punterà alla salvezza in Serie D. Ai riconfermati Diagne, Demartini, Doati, Bombace, Grignolo, Motton, Argenziano, Gobbo, Serain e Tiberio, si sono aggiunti i nuovi Guarini dal Cus Padova, Roversi dagli Spartans Ferrara, Zambotto dal Basket Battaglia Terme, Frigato dall’Alba Basket e Capetta dalla Virtus Padova. Anche lo staff tecnico, formato dai confermatissimi coach Maurizio Ventura e dall’assistente Simone Chiapperin, si è rinforzato con un altro importantissimo arrivo: l’assistant coach Luca Gallani. Si arricchisce anche lo staff dei preparatori, con gli arrivi di Matteo Rizzo e Chiara Zago a coadiuvare il riconfermatissimo Diego Panagin per seguire un ambiziosissimo progetto. Un mix, quello della giovane Serie D che rappresenterà Rovigo e provincia nel Veneto, che potrebbe riservare qualche sorpresa. Salvo imprevisti legati alla pandemia, l’inizio della preparazione è per il 3 settembre al palasport di Rovigo.

"Aspettavamo con ansia questa bellissima notizia - dice il presidente, Ginata Morello - Nessuno più dell’NBR si meritava il salto di categoria: siamo i primi su 70 squadre! E’ una giustissima promozione che corona i sacrifici della società, di coach Ventura e dello staff, e soprattutto dei ragazzi. Coi tempi che corrono dal punto di vista economico, la Serie D è un impegno immenso per la nostra società, ma non potevamo negare questo meritatissimo premio a capitan Khalifa e compagni, e agli straordinari tifosi che ci hanno accompagnato ovunque in questa magnifica cavalcata. Infine, vorrei citare le Pantere che agli ordini di coach Ventura, del vice Chiapperin e del preparatore Panagin, hanno portato l’NBR in Serie D. Diversi di loro il prossimo anno non ci saranno più, ma ad ognuno saremo per sempre riconoscenti: Francesco Argenziano, Matteo Bombace, Marco Demartini, Khalifa Diagne, Luca Doati, Alberto Ferrari, Tommaso Gobbo, Davide Golinelli, Alberto Grignolo, Enrico Motton, Enrico Paci, Francesco Prosdocimi, José Ramos, Enrico Salvà, Davide Serain, Francesco Tiberio e Luca Turri”.

"Una Serie D meritata - sottolinea il coach Maurizio Ventura - fortemente voluta e programmata. Una gran gioia essersela conquistata sul campo con le 19 vittorie su 19. Solo il covid ci ha fermato. Il prossimo campionato rappresenta la nostra reale attuale dimensione, che abbiamo conquistato con una stagione da record che tutti ricorderanno”.

"Tutti noi giocatori, staff, dirigenti e tifosi meritiamo questo risultato per gli anni di sforzi e sacrifici fatti, per la passione e la dedizione che ci mettiamo - assicura il top scorer, Francesco Tiberio - Non vediamo l'ora cominci questa nuova avventura in Serie D. Arriveranno sconfitte e delusioni, ma soprattutto gioie e divertimento. Le Pantere di sicuro non si risparmieranno mai! Non voglio parlare di salvezza, media classifica, playoff… Ogni partita ha la sua storia e noi ci faremo trovare pronti ad ogni appuntamento”.

"Fino allo stop per pandemia, siamo stati la squadra che sul campo ha ottenuto i migliori risultati in tutto il Veneto - sottolinea lo sponsor, Andrea Cavallaro Cipriani - Quindi, anche se non siamo passati per i playoff - e lo dico con molto rammarico perché sono la fase più emozionante del campionato - meritiamo sicuramente il salto di categoria. Credo che dopo questi anni di militanza in Promozione, dove abbiamo gettato le basi per affrontare campionati più impegnativi, finalmente abbiamo l’opportunità per poter fare un ottimo campionato in Serie D. La cosa che più mi fa piacere è che giocatori forti provenienti da altre società si sono spontaneamente proposti per far parte di questo progetto e nessuno è qui per denaro: tutti, dirigenti, allenatori, preparatori, giocatori e sponsor, siamo qui per passione e per il prestigio di far parte della prima squadra della nostra città”.

Il progetto del Cipriani Nuovo Basket Rovigo non riguarda solo la Serie D. La società rossoblù sta puntando moltissimo sul vivaio. Lo scorso anno è nato il Nuovo MiniBasket Rovigo, che anche per la prossima stagione sarà riconfermato all’incredibile costo di 70 euro totali per l’intero anno, inclusivo di tutto: tesseramento e assicurazione con la Federazione Italiana Pallacanestro, kit sportivo e staff con altissime qualifiche coordinato da Chiara Zago. Covid permettendo, sarà disponibile anche il trasporto in pullmino. Possono diventare Panterine tutti i bambini e bambine nati dal 2008 al 2015. E’ sufficiente contattare i dirigenti Marina 3402916548, Guglielmo 3342432132 o scrivere a rovigobasket@gmail.com. A causa del covid, le iscrizioni saranno a numero limitato. Inoltre, dalla scorsa stagione, NBR ha unito le forze con Basket San Martino, Centro di Formazione Sportiva Pontecchio e Minibasket Villadose per un progetto a lungo termine che coinvolgerà bambini e bambine. Il prossimo anno, grazie a questa collaborazione, si iscriverà una formazione Under 13 allenata nientemeno che da coach Leandro Barbierato. Sempre nell’ambito di questa collaborazione, è in fase di definizione anche una squadra giovanile composta da atleti nati negli anni 2005, 2006 e 2007.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl