you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Tampone per chi torna dalla Sardegna

Sarà facolativo e fattibile nei punti ad accesso diretto delle Ulss

La buona notizia: i nostri medici e infermieri stanno bene. Tamponi negativi

Un tampone per coronavirus

Il presidente della Regione Luca Zaia ha firmato una ordinanza per consentire, su base volontaria, di fare il tampone a quanti tornano dalla Sardegna, regione nella quale, complice le vacanze, il contagio da coronavirus ha conosciuto uan recrudescenza. "Non si tratta di un obbligo - ha spiegato il presidente - anche perché sarebbe stato molto difficile una disposizione di questo tipo, ma noi raccomandiamo molto caldamente di farlo".

Lo scopo è, ovviamente, sempre quello di evitare che si creino nuovi focolai. Il tampone potrà essere effettuato, da quanti tornano dalla Sardegna, o nei punti previsti all'imbarco o allo sbarco, sia nei porti che negli aeroporti, sia nelle Ulss di riferimento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl