you reporter

METEO VENETO

Il maltempo persiste in veneto, ma la piena (per fortuna) è passata

Il bollettino della protezione civile regionale

Il maltempo persiste in veneto, ma la piena (per fortuna) è passata

Il maltempo che da alcuni giorni interessa il Veneto non si è ancora esaurito del tutto. Già nel pomeriggio di oggi locali piovaschi o rovesci, od occasionali temporali, potrebbero verificarsi sulle zone montane e pedemontane. Per domani, 2 settembre, sono previste precipitazioni sparse e discontinue, anche a carattere di rovescio.

Sulla base di queste previsioni, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha emesso un avviso di criticità con validità fino alle 14.00 di domani. Lo Stato di Attenzione (allerta gialla) sulla rete idraulica principale è dichiarato sul bacino idrografico Adige-Garda e Monti Lessini (VENE-C)

Lo Stato di Preallarme sulla rete idraulica principale è dichiarato sui bacini Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige (VENE-D) e Basso Brenta-Bacchiglione (VENE-E). La criticità idraulica si riferisce al fiume Adige, che è interessato da un evento di piena, dove permangono livelli sostenuti, seppure in diminuzione dopo il transito del colmo di piena. Dalle ore 00.00 del 2 settembre il livello di criticità si abbassa a livello verde sul bacino VENE-C e a livello giallo sui bacini VENE-D e VENE-E.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl