you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

"138 nuovi casi, ma la maggior parte è asintomatico"

Il bollettino della Regione illustrato dal Presidente Luca Zaia

"138 nuovi casi, ma la maggior parte è asintomatico"

"1 milione 703mila 418 test al momento effettuati dall'inizio della pandemia, a questi si aggiungono i test rapidi e noi siamo stati i primi in Italia a mettere in piedi i famosi pungidito e sono 1milione e 360mila, quindi altre 3 milioni di test. 24667 sono i positivi dall'inizio della pandemia, 138 nelle ultime 24 ore. 7837 sono le persone sono in isolamento. I ricoverati sono 151, 8 in più ricoverati o nelle pneumologie o nelle infettive del veneto di questi 99 sono ancora positivi. 18 in terapia intensiva con uno in più e di questi sono 12 ancora positivi. I morti sono 2141, 3 morti in più. 3969 dimessi dall'inizio della pandemia. I sintomati sono 181 ad oggi. Il virus è cambiato non so come ma solo il 6% è sintomatico. Poi magari cambia repentinamente non so", sono i dati del bollettino della Regione del Veneto illustrati dal presidente Luca Zaia.

"Questa mattina abbiamo fatto una call con i direttori generali. Non c'è situazione emergenziale negli ospedali. Abbiamo microfocolai che stiamo seguendo, anche un asilo nido a Vicenza ma sono tutte situazioni sotto controllo - spiega Zaia - I punti di accesso diretto rimangono e anche se non sono sotto pressione ma siamo già pronti. E annuncio che gli scrutatori e i presidenti possono recarsi da lunedì al punto di accesso diretto per fare il tampone rapido". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl