you reporter

BADIA POLESINE

Si fotografa mentre vota e posta tutto su Facebook: denunciato

Scoperto dai carabinieri

Carabiniere modello costretto a difendersi al Tar

La sera del 21 settembre, i carabinieri della stazione di Badia Polesine, al termine di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per "violazione delle misure urgenti volte ad assicurare la segretezza della espressione del voto nelle consultazioni elettorali e referendarie" un 43enne del posto.

"L’uomo - spiegano i carabinieri - in violazione al decreto legislativo nr. 49/2008 che, nelle  consultazioni  elettorali  o  referendarie  vieta l’introdurre  all'interno  delle cabine elettorali di telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini, ha pubblicato sul proprio profilo del social network 'facebook' una foto che lo ritraeva all'interno della cabina elettorale con la scheda elettorale sullo sfondo.   Questo tipo di comportamento è punito dalla legge con l'arresto da tre a sei mesi e con l'ammenda da 300 a 1000 euro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Nik12

    22 Settembre 2020 - 18:06

    E per questo la persona viene denunciato multato e una vergogna , perché ormai siamo dentro ad una era che esistono il mondo virtuale vergognatevi voi

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl