you reporter

FAEDESFA ONLUS

Il grande dono alle scuole: "Ci è mancato il sorriso dei bambini"

La consegna del materiale scolastico comprato grazie alla vendita delle uova di Pasqua verdi

Tornano le donazioni di Faedesfa per le scuole, tornano gli scatoloni pieni di sogni e di speranze per i piccoli alunni. Ieri l’associazione benefica Faedesfa No Profit di Fratta Polesine (RO) assieme all’Amministrazione Comunale di Marzabotto (Bo), rappresentata da Simona Benassi assessore comunale alla Scuola, ai Servizi Sociali, Educativi e Sanitari hanno consegnato ai plessi dell’Istituto Comprensivo di Marzabotto il materiale didattico, frutto del progetto “Per un bambino” delle uova di Pasqua “verdi”, al quale l’Istituto Comprensivo di Marzabotto, nel bolognese, aveva aderito. Un’altra azione di beneficenza messa a segno dalla “banda delle magliette verdi” grazie all’importante collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Marzabotto.  

“Il nostro grazie di cuore a Faedesfa No Profit per questa sinergia che è nata, che sia lunga e duratura - dichiara l’assessore Comunale Simona Benassi - E’ stata una benedizione incontrare Andrea Pezzuolo e iniziare a collaborare con Faedesfa”. Mixer con casse audio, radio stereo, sono solo una parte delle donazioni destinate alle scuole di Marzabotto giunte a destinazione. A consegnare scatole e scatoloni, riposti all’ingresso delle scuole in ottemperanza alle regole ministeriali anti Covid 19, una delegazione con Andrea Pezzuolo presidente di Faedesfa No Profit, l’assessore Simona Benassi e il consigliere Roberto Lovati per il Comune di Marzabotto. Ad accoglierli alla prima tappa di consegna alla Scuola Primaria “Bambini del 44”, il dirigente scolastico Armando Martinelli che simbolicamente li ha abbracciati a nome di tutti i docenti e dei numerosi alunni.  Poi il materiale didattico è stato consegnato ad altre cinque scuole nelle frazioni di Marzabotto: alla scuola secondaria "Giuseppe Dossetti", e poi alle Scuole dell'infanzia Marzabotto, di Pioppe, di Pian di Venola e infine alla "Valter Cardi” di Panico. Soddisfatto di essere tornati operativi con le donazioni il presidente di Faedesfa No Profit, Andrea Pezzuolo: “Ci è mancato vedere i sorrisi e l’entusiasmo dei bambini – racconta- come ad ogni donazione nelle scuole effettuata dall’Associazione in passato. Chiaro che con l’emergenza sanitaria da Coronavirus tutto è cambiato, ma il nostro sostegno ai bambini continua. Grazie al Comune di Marzabotto per averci aiutato a gestire la situazione soprattutto in questo periodo particolare”.

Una sinergia quella tra il Comune di Marzabotto e Faedesfa No Profit iniziata già la primavera scorsa quando l’associazione benefica di Fratta Polesine ha sostenuto il progetto e l’apertura dello sportello di ascolto del Centro Antiviolenza “CHIAMA chiAMA” gestito da MondoDonna Onlus e operativo dal maggio scorso, presso la sede municipale di Piazza XX Settembre 1 a Marzabotto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl