you reporter

LA DISGRAZIA

Tragedia in montagna: 41enne rodigino precipita e muore

E' successo nel primo pomeriggio di oggi, domenica 27 settembre, a Pordenone. Addio a Paolo Ambroso, notissimo

Salvati dai soccorritori due escursionisti rodigini

Un uomo di Rovigo del 1979, Paolo Ambroso, conosciutissimo in città, ha perso la vita nel primo pomeriggio cadendo dal sentiero con segnavia 918-929 che congiunge il Cimon del Cavallo (Cima Manera) alla forcella sottostante del Cavallo ad una quota di circa 2100 metri. La chiamata è arrivata al NUE112 poco prima delle 14 e la Sores ha inviato subito sul posto i tecnici della stazione di Pordenone del Soccorso Alpino e l'elisoccorso. E' precipitato in un tratto esposto sui ghiaioni sottostanti con un volo di circa cinquanta metri che gli è stato fatale.

Il suo compagno di escursione è sceso il più velocemente possibile sullo stesso ghiaione percorrendo il sentiero per soccorrerlo ed ha tentato a lungo di rianimarlo, guidato al telefono dagli operatori della centrale. L'elisoccorso regionale ha effettuato diversi tentativi per raggiungere la posizione dal versante avianese, senza riuscirci a causa delle nuvole fitte. In un secondo tempo è stato l'elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore a trovare un varco nella nebbia, passando dal versante dell'Alpago - da dove si presume siano partiti i due escursionisti - e scaricando sul posto l'equipe medica con il verricello. Il compagno di escursione è stato caricato e portato in Alpago con una prima rotazione, mentre con una seconda rotazione è stato effettuato il recupero della salma poco prima delle 16.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl