you reporter

CARABINIERI LOREO

Vendeva hashish e cocaina ai giovani del posto, arrestato un 33enne marocchino

Beccato mentre vendeva una dose, aveva gettato nei cespugli altre 23 dosi di cocaina e 4 di hashish

Nella serata di mercoledì 30 settembre 2020, i carabinieri della stazione di Loreo hanno tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un 33enne marocchino residente in provincia di Padova, con pregiudizi di polizia. I militari operanti, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio e consumo di stupefacenti, hanno accertato che l’uomo, in localita’ Ca’ Negra di Loreo, aveva poco prima ceduto un piccolo involucro, in cambio di denaro, ad un ragazzo 18enne del posto, che subito dopo si era allontanato in auto con un amico.

Fermata l’auto i carabinieri accertavano che si trattava di un involucro che conteneva 5,30 grammi di hashish.

Una successiva perquisizione a carico del 33enne marocchino consentiva di rinvenire denaro pari a 400 euro, verosimilmente riconducibile allo spaccio, nonché nascosto nella vicina sterpaglie, dei barattoli contenenti 23 dosi di cocaina (peso complessivo di gr. 44,8) e 4 dosi di hashish (peso complessivo di gr. 20,72).

Il giovane ha trascorso la notte presso la camera sicurezza dei carabinieri di Adria in attesa del processo per direttissima (arresto convalidato con l’obbligo di dimora nel comune di residenza). Il 18enne invece e’ stato segnalato all’autorita’ amministrativa quale assuntore di stupefacenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl