you reporter

SANITA' IN POLESINE

"Vaccinatevi, è sicuro. Prendere sia influenza che covid è possibile e sarebbe un disastro"

Parte oggi la campagna di vaccinazioni contro l'influenza. L'appello dell'Ulss Polesana

"Vaccinatevi, è sicuro. Prendere sia influenza che covid è possibile e sarebbe un disastro"

"Oggi parte la campagna di vaccinazione anti influenzale 2020/2021. Quest'anno è doppiamente importante. Prima di tutto dal punto di vista diagnostico: se uno ha fatto il vaccino e ha sintomi sospetti di Covid, il sospetto aumenta. Ci aiuta dal punto di vista della diagnosi nella valutazione dei casi sospetti. E c'è un aspetto ben più importante. Il rischio che una persona venga colpita sia dall'influenza che dal coronavirus è reale: e diventa particolarmente grave dal punto di vista clinico - lo spiega il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana Antonio Compostella - Abbiamo già distribuito il vaccino ai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta che stanno organizzando gli spazi per la vaccinazione".

"Mi preme evidenziare che la popolazione target a cui è offerta gratuitamente è dai 6 mesi ai 6 anni, sopra i 60 anni, e le popolazioni a rischio - spiega Federica Fenzi, direttore del Servizio Igiene e Sanità pubblica - Si può chiedere al medico di famiglia per fare la vaccinazione. Le evidenze scientifiche e i dati certi delle campagne precedenti confermano che non ci sono contro indicazioni per il vaccino. Voglio rassicurare tutta la popolazione".

Sono state distribuite 58225 dosi di anti influenzale, ai pediatri di libera scelta 5 mila dosi, 70 mila le dosi totali (considerato anche quelle che tiene l'Ulss).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl