you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Trecenta pronto a tornare solo Covid Hospital

E' tra i dieci nosocomi individuati, a livello regionale, per questo

L'ospedale San Luca di Trecenta chiede 184 posti letto

L'ospedale San Luca di Trecenta

Il presidente della Regione Luca Zaia ha annunciato che, al raggiungimento della soglia dei 150 degenti in Terapia intensiva a livello regionale (che si spera, comunque, di potere evitare, ndr), entreranno di nuovo a regime i dieci ospedali individuati, in Veneto, come ospedali Covid. Tra questi, Trecenta. Significa che questi ospedali verranno, come era accaduto nel pieno del lockdown, "sottratti" alla normale attività ospedaliera, per essere dedicati unicamente al contrasto del contagio da Coronavirus.

Questo nell'ottica di lasciare "liberi" gli altri ospedali "normali" - nel caso del Polesine Rovigo e Adria - così da continuare ad erogare le prestazioni ospedaliere non da Covid. Al momento, però, anche al San Luca l'attività prosegue normalmente e la soglia è ancora piuttosto lontana, alla luce anche del ritmo attuale di crescita dei ricoveri in Terapia intensiva, che appare, per fortuna, lento e stabile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl