you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

Approvato il decreto ristori: indennizzi fino al 200% per bar e ristoranti

La manovra prevede oltre 5 miliardi di spesa. Gualtieri: "I soldi arriveranno entro il 15 novembre"

giuseppe conte

Via libera al decreto Ristori da oltre 5 miliardi. Il premier Giuseppe Conte commenta: "Non ci sono lavoratori di serie A e serie B" e il ministro Gualtieri annuncia: "I soldi arriveranno entro il 15 novembre". 

E' arrivato l'ok dal consiglio dei ministri al provvedimento a sostegno delle attività colpite dal dpcm. Per i ristoranti  si va verso indennizzi del 200%, fino a 25 mila euro. Teatri fino a 30 mila euro. Altre sei settimane di cassa integrazione Covid fino al 31 gennaio. Esteso lo stop ai licenziamenti. Questa in estrema sintesi il provvedimento approvato oggi dal Governo.

ll decreto Ristori "è rapido, semplice ed efficace", sottolinea il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. E "il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente - senza fare domanda - a oltre 300 mila aziende che già lo hanno già avuto, e quindi contiamo per metà novembre di avere tutti i bonifici". Per chi non ha mai avuto aiuti "attiveremo una nuova procedura per inoltrare la domanda". Il nuovo decreto "mobilita una massa consistente di risorse: 5,4 miliardi in termini di indebitamento netto, 6,2 miliardi in termini di saldo netto da finanziare", precisa Gualtieri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl