you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Covid, altri due decessi in 24 ore e 55 nuovi casi. Ma ci sono anche 77 guariti!

Il bollettino del contagio. I morti salgono a 19 in soli 15 giorni

Due nuovi guariti: sale a 410 il numero dei polesani che hanno sconfitto il virus

Si segnalano 55 nuove positività e 77 guarigioni

POSITIVITÀ

55 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 2.810 i residenti in Polesine con positività al COVID-19 riscontrati da inizio epidemia), tra le quali:

-         Donna del 1953, residente in Alto Polesine, si è rivolta al Pronto Soccorso ed è stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.

-         Donna del 1945, residente in Alto Polesine, si è rivolta al Pronto Soccorso ed è stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.

-         Uomo del 1940, residente a Rovigo, si è rivolto al Pronto Soccorso ed è stato ricoverato in Malattie Infettive a Rovigo. È in corso l’indagine epidemiologica per la ricostruzione dei contatti.

-         Un ragazzo che frequenta una scuola secondaria di primo grado dell’Alto Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Una ragazza che frequenta una scuola secondaria di primo grado di Rovigo. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Un bambino che frequenta una scuola dell’infanzia dell’Alto Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Una insegnante e due bambini che frequentano una scuola dell’infanzia dell’Alto Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Una bambina che frequenta una scuola primaria di Rovigo. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Un dipendente ATA di una scuola primaria del Basso Polesine. Le classi e il personale che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

-         Una ragazza che frequenta un Istituto Superiore del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti oggi sono stati sottoposti a tampone.

-         Una bambina che frequenta una scuola dell’infanzia del Basso Polesine. I compagni, i docenti e il personale ATA che hanno avuto contatti domani saranno sottoposti a tampone.

39 delle 55 nuove positività sono emerse dai test antigenici.

8 persone, delle 55 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare.

“In Polesine, ad oggi, si registra una situazione relativamente stabile. La percentuale di incidenza, ovvero il numero dei nuovi casi quotidiani positivi sul numero delle teste tamponate, negli ultimi sette giorni è pari al 6,67%, considerando il campione rappresentativo preso in considerazione, che va dai bambini agli anziani, mentre la prevalenza, ovvero il numero di positivi sul totale della popolazione è pari a 1,18%, confermandosi il dato più basso di tutta la Regione. La galoppata del virus c’è, i numeri lo dimostrano ma la situazione non è ancora allarmante. Lo spiraglio di fiducia, che manifestavo la settimana scorsa, lo mantengo, visto e considerato che la curva dei contagi tende ad un’evoluzione verso una fase di stabilizzazione” commenta il Direttore Generale.

DECESSI

Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di 2 persone (70 deceduti con COVID-19 residenti in Polesine da inizio epidemia):

-         Donna del 1927, residente in Basso Polesine. Al riscontro della positività era stata ricoverata in Area Medica Covid a Trecenta, dove, nella serata di ieri, è deceduta.

-         Uomo del 1933, residente in Alto Polesine. Al riscontro della positività era stato ricoverato in Area Medica Covid a Trecenta, dove, nella giornata di oggi, è deceduto.

“Alle famiglie vanno le mie condoglianze e quelle dell’Azienda” dice il Direttore Generale, Antonio Compostella.

RICOVERI

Attualmente risultano 107 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare:

·        82 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (4 pazienti già risultati positivi nei giorni scorsi ricoverati per peggioramento delle condizioni, 1 nuovo paziente residente fuori ULSS, 4 pazienti dimessi per miglioramento delle condizioni, 2 pazienti negativizzati)

·        14 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta

·        11 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

STRUTTURE RESIDENZIALI EXTRA OSPEDALIERE

Risultano positivi:

·        2 operatori del CSA San Martino di Castelmassa

·        1 operatore della Casa di Riposo “San Salvatore” di Ficarolo

·        50 ospiti e 5 operatori della Casa di Riposo “La Residence” di Ficarolo

·        1 operatore della Casa Albergo per Anziani di Lendinara

·        3 operatori del Centro Servizi Anziani Villa Tamerici di Porto Viro

·        1 operatore della Casa di Riposo “IRAS” di Rovigo

·        3 operatori della Casa di Riposo “Citta di Rovigo” di Rovigo

·        1 operatore della Casa di Riposo “Madonna del Vaiolo” di Taglio di Po

·        2 operatori della Casa di Riposo “S. Antonio” di Trecenta

·        1 operatore della Casa di Riposo “Sant’Anna” di Villadose

·        24 ospiti e 13 operatori della Casa di Riposo “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine

·        3 operatori della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina

Nelle restanti Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

TAMPONI

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 129.631. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 32.567.

“L’Azienda, attraverso l’attività diagnostica, l’isolamento, il tracciamento dei positivi, dei loro contatti stretti e l’eventuale cura e ricovero del soggetto positivo che presenta sintomatologia importante, sta tenendo il passo – commenta il Direttore Generale - Un ringraziamento sentito, da parte mia e di tutta la Direzione Strategica, va a tutti gli operatori che con dedizione e professionalità e impegno, da mesi stanno lavorando a stretto contatto con il virus, facendo fronte alla pandemia da Coronavirus nei reparti maggiormente colpiti”.

GUARIGIONI

77 nuove guarigioni fanno salire a 885 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.855 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 2.932 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

“Il 70% dei medici di Medicina Generale polesani, ha iniziato da qualche giorno ad eseguire i tamponi ai loro pazienti, rappresentando così un ulteriore aiuto sul fronte della diagnosi – dice il Direttore Generale - Tra qualche giorno al nuovo sarà attivo il punto tamponi gestito dal personale sanitario dell’Esercito, presso una tendo-struttura sita dietro al blocco B della Cittadella Socio sanitaria di Rovigo. Gli orari verranno così suddivisi: dalle ore 8 alle 14 sarà gestito dal personale dell’Esercito, dalle ore 14 alle 20 sarà gestito dal personale medico-sanitario dell’ULSS 5”. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl