you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Quasi 4mila nuovi casi. Zaia: "Il contagio aumenta perché non rispettate le regole"

La rabbia del governatore: "Ancora troppi assembramenti, non voglio continuare a gestire la comunità a suon di ordinanze"

zaia

"I positivi riscontrati in veneto da inizio pandemia sono 134.056 (+3980 nelle ultime 24 ore); i ricoverati in area non critica sono 2579 (+50), in terapia intensiva si trovano 323 persone (-1). Purtroppo si riscontrano anche 72 morti nelle ultime 24 ore)", sono i numeri del bollettino della Regione del Veneto illustrati dal presidente Luca Zaia.  

"I dati continuano a crescere, anche se poco ogni giorno - commenta il governatore - Stiamo gestendo l'emergenza senza che la nostra vita abbia subito grandi stravolgimenti, fatta eccezione per il coprifuoco e la limitazione di bar e ristoranti che chiudono alle 18. Questi dati ci dicono che il contagio c'è perché non facciamo attenzione agli assembramenti, al distanziamento sociale, alle misure di tutela personale. Noi non possiamo gestire la comunità a suon di ordinanze e restrizioni, mi rifiuto di andare oltre questo limite". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl