you reporter

IL LUTTO

E' morto il papà della giostra polesana

Ha avuto un ruolo importante nella nascita del distretto famoso nel mondo. Domani i funerali

E' morto il papà della giostra polesana

Scompare il patron del Distretto della Giostra. Tutto l’altopolesine e non solo, piange la scomparsa di Renzo Martini, pioniere dell’industria degli spettacoli viaggianti. Martini, 79 anni, è venuto a mancare nella notte di venerdì ad un mese dalla morte della moglie Maria, dopo un aggravamento di una patologia che lo aveva colpito qualche anno fa, dalla quale non si era mai completamente ripreso.

Dopo le scuole, Renzo ha lavorato per una decina di anni alla Montedison prima di spostarsi nel mondo degli spettacoli viaggianti prima con la ditta Soriani & Moser e poi con la Fabbri, due delle principali aziende costruttrici di giostre del territorio.

“Il suo sogno era però quello di realizzare qualcosa di suo nel mondo delle giostre – racconta il figlio Fabio – e così nel 1980 ha fondato, assieme ad Alfonso Fabbri di Bergantino, la Mel Park”. L’azienda inizialmente realizzava particolari di giostre per poi, con gli anni, specializzarsi in giostre per bambini e famiglie fino ad arrivare oggi, con la Technical Park, a realizzare grandi attrazioni e ruote panoramiche passando dai 10 dipendenti agli attuali 45.

Renzo, molto conosciuto e amato in tutta la zona, si è sempre speso per il territorio, tanto che è stato grazie a lui che, tra il 1989 e il 1990 ha preso corpo il Distretto della Giostra.

“Renzo è stato il primo imprenditore del settore che ci ha permesso, come Cna, di collaborare per la nascita e la costruzione del Distretto della Giostra che poi è stato riconosciuto – spiega Franco Cestonaro rappresentante per il Cna del Distretto – ha avuto un ruolo davvero importante in questa avventura ed è stato un onore lavorare al suo fianco per tutti questi anni”.

Oltre ad essere stato assessore comunale ai lavori pubblici a Melara, assieme ad altri imprenditori aveva fondato verso la metà degli anni ’80 l’associazione nazionale costruttori di spettacoli viaggianti Ancasvi, oggi ancora attiva e molto sviluppata. Ma l’altra vera grande passione di Renzo Martini era il calcio ed in particolare quello per la sua Folgore Melara per la quale è stato presidente dal 2002 al 2007, facendosi benvolere da giocatori e dirigenti ed ottenendo anche discreti risultati. I funerali di Renzo Martini che lascia i figli Fabio e Christian, si terranno nella chiesa parrocchiale di Melara alle ore 15 di domani.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl