you reporter

vaccini

La buona notizia: AstraZeneca verso l’ok dell’Ema

La richiesta di autorizzazione sarà valutata entro il 29 gennaio

Vaccino, in Polesine arriveranno 2500 dosi a settimana

L’Agenzia europea del farmaco Ema ha ricevuto la richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio condizionata (Cma) per il vaccino anti Covid-19 prodotto da AstraZeneca. Lo ha annunciato l’ente regolatorio Ue, assicurando che "la valutazione procederà secondo una tempistica accelerata. Un parere sull'autorizzazione all’immissione in commercio potrebbe essere emesso entro il 29 gennaio durante la riunione del Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp), a condizione che i dati presentati sulla qualità, la sicurezza e l’efficacia del vaccino siano sufficientemente solidi e completi - si precisa nel comunicato - e che qualsiasi ulteriore informazione richiesta per completare la valutazione venga presentata tempestivamente".

L’Ema spiega che un lasso di tempo così breve per la valutazione del vaccino - sviluppato da università di Oxford e Irbm di Pomezia e prodotto da AstraZeneca - è possibile solo perché l'Agenzia ha già esaminato alcuni dati nell’ambito del processo di revisione continua (la cosiddetta rolling review).

La buona notizia è stata rilanciata su Twitter dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. "Ema valuterà la sicurezza e l’efficacia del vaccino. Quando il vaccino otterrà un parere scientifico positivo, lavoreremo a tutta velocità per autorizzarne l’uso in Europa", ha aggiunto von der Leyen.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl