you reporter

AUTOSTRADA A13

Inferno nella nebbia: sette incidenti, due morti, tutto chiuso

Bloccati anche i caselli polesani di Villamarzana e Occhiobello, dopo la tragica serie di incidenti

Una mattinata tragica, quella di martedì 19 gennaio, lungo l'autostrada A 13: alle 16 la situazione è ancora in buona parte da chiarire, con entrambe le corsie chiuse al traffico, quindi sia in direzione Padova che Bologna, e i caselli di Villamarzana e di Occhiobello che, nel primo pomeriggio, sono stati chiusi in ingresso. La priorità, infatti, è quella di impedire in ogni modo un aggravamento della congestione provocata da una serie di incidenti terrificante: almeno sette, nei quali hanno trovato la morte due persone, tra Ferrara e Altedo. Un bilancio pesantissimo, dovuto, secondo le prime ricostruzioni, alle peculiari condizioni meteo, ghiaccio e nebbia.

Come detto, la dinamica dell'accaduto rimane ancora in buona parte da chiarire, di certo ci sono le due vittime e un numero impressionante di sinistri, più o meno gravi. Anche i vigili del fuoco di Rovigo sono dovuti partire, per aiutare i colleghi estensi, alla luce della quantità di lavoro da fare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl