you reporter

CRESPINO

Anziano sparito: ore di angoscia e ricerche febbrili

Mobilitazione in paese, vigili del fuoco e carabinieri all'opera. Ma per ora tutto inutile

Le ricerche sono iniziate nel tardo pomeriggio di giovedì 21 gennaio, ma nella tarda serata ancora non avevano prodotto risultati. Con il passare delle ore, e con l'abbassarsi della temperatura, cresce in paese la preoccupazione per la sorte dell'anziano ospite della casa di riposo San Gaetano scomparso, che ci si sta sforzando di individuare il prima possibile.

I vigili del fuoco e i carabinieri non stanno lesinando alcuno sforzo mettendo in campo tutta la propria esperienza e anche i dispositivi tecnologici che possono arrivare laddove la vista, con il buio, è costretta a fermarsi. In particolare le squadre sono dotate di termoscanner ossia i rilevatori in grado di captare fonti di calore - come appunto il corpo umano - e segnalarne la posizione. Per ora, però, ancora nessuna buona notizia. 

L'uomo, secondo le prime informazioni, è un 90enne, autosufficiente, anzi in ottima forma fisica, con assoluta libertà di movimento. Non ha problemi di depressione o altro ed è nel pieno possesso delle proprie facoltà, originario di un paese vicino a Crespino.

Le sue condizioni, insomma, danno speranza ai soccorritori di poterlo trovare in buona salute. L'avvio delle ricerche in grande stile è stato preceduto da un summit sotto il Comune, al quale hanno preso parte vigili del fuoco, assieme ai colleghi cinofili, il sindaco Angela Zambelli e il vicesindaco Bruno Malaspina, a propria volta impegnati nelle ricerche, consiglieri comunali e anche semplici cittadini che si sono presentati volontariamente per aiutare, che hanno formato squadre di volontari per le ricerche, cominciando a battere le campagne.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl