you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Vaccinazione di massa: ecco dove andrete a farla

Svelati tutti e sette i centri che condurranno il Polesine sulla strada della immunizzazione

Vaccinazione di massa: ecco dove andrete a farla

05/02/2021 - 20:16

31 nuove positività di residenti in Polesine (sono in totale 9929 i residenti in Polesine con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia). Questo il dato relativo all'andamento del contagio da coronavirus, contenuto nel bollettino ufficiale dell'Ulss 5. Quest'ultimo, poi, prosegue segnalando che "17 delle 31 nuove positività sono emerse dai test antigenici. 10 persone, delle 31 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare. La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari all’ 4,34%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 2,24%".

Decessi. "Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di 2 persone residente in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 (384 deceduti con Covid-19 residenti in Polesine da inizio epidemia) - prosegue la comunicazione - Entrambe sono decedute nei nostri ospedali. Sono un yuomo del 1953, residente in Basso Polesine, è deceduto in Terapia Intensiva Covid a Trecenta; e un uomo del 1922, residente in Alto Polesine, è deceduto in Area Medica Covid a Trecenta". "Alle loro famiglie vanno le condoglianze mie e dell’Azienda" dice il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella.

Ricoveri. Attualmente risultano 74 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare:

54 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta 
11 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta
9 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo

Strutture residenziali extra ospedaliere (case di riposo e simili)

Risultano positivi:

1 ospite del Csa di Adria
3 ospiti e 1 operatore della Rsa “San Martino” di Castelmassa
11 ospiti e 1 operatore della Casa di Riposo “San Gaetano” di Crespino
1 ospite della Casa Albergo per Anziani di Lendinara
14 ospiti e 3 operatori dell’“Opera Pia Francesco Bottoni” di Papozze
1 operatore del Centro servizi “Villa Tamerici” di Porto Viro
3 ospiti e 1 operatore della Casa di Riposo “IRAS” di Rovigo
1 operatore della Casa di Riposo “Sant’Antonio” di Trecenta
5 ospiti e 2 operatori della Casa di Riposo “Sant’Anna” di Villadose
1 operatore della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina
Nelle restanti Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

Tamponi. I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 182.509. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 212.069.

Guarigioni. 41 nuove guarigioni fanno salire a 8556 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 989 le persone attualmente positive in provincia. 

Isolamenti. Ad oggi sono 1158 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Scuole.

Sono state sottoposte a quarantena, vista la presenza di un caso accertato Covid-19 e l’Ordinanza della Giunta Regionale n. 2 del 04.01.2021, le seguenti classi:

Una classe prima di una scuola secondaria di primo grado dell’Alto Polesine.
Tre classi di una scuola primaria del Basso Polesine.

Vaccinazioni. Sino a ieri sera erano state sottoposte a prima dose di vaccinazione, per Covid-19, 7626 persone in provincia di Rovigo. 3613 nelle Rsa della provincia (ospiti e operatori) e 4013 tra gli operatori sanitari dell’Azienda Ulss 5, del territorio e delle Strutture private accreditate.

L’adesione nelle Rsa a ieri sera era la seguente: 95% ospiti (2% ha manifestato formalmente il dissenso alla vaccinazione, il restante risultava non idoneo) – 87% operatori (6% ha manifestato formalmente il dissenso, il restante risultava non idoneo, per malattia o positività, o non disponibile).

6453 persone (3261 operatori sanitari e 3192 ospiti e operatori delle RSA) hanno eseguito la seconda dose, in provincia, completando così la profilassi vaccinale. Oggi sono previste 280 somministrazioni di seconda dose del vaccino.

La campagna di vaccinazione di massa. Dal 15 di febbraio partirà la seconda parte della fase 1, con l’inizio della vaccinazione della popolazione. Si parte dalle persone ultraottantenni, partendo da quelle nate nel 1941. Le sedi vaccinali saranno 7:

Rovigo – Censer
Lendinara – Palazzetto dello Sport
Adria – Centro Commerciale “Il Porto”
Porto Tolle – Palazzetto dello Sport
Porto viro – Sala Eracle
Castelmassa - Ex mercato coperto
Trecenta – Ospedale “San Luca”

I primi tre centri a partire saranno Rovigo, Adria e Trecenta perché attualmente abbiamo scorte sufficienti a fare circa 250 vaccinazioni al giorno. Non appena aumenteranno le scorte del vaccino tutte le sedi andranno a regime. Le prime lettere (585) sono state inviate ieri a persone nate nel 1941 residenti a Rovigo, Adria e Trecenta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl