you reporter

CORONAVIRUS IN VENETO

Nuova ordinanza di Zaia: al bar solo seduti dalle 15 alle 18

La mascherina dovrà essere indossata ogni volta che si smette di bere e mangiare. I sindaci potranno chiudere strade e piazze contro gli assembramenti

"Solo la mascherina ci salverà. No lockdown ma mascherina sempre"

09/02/2021 - 13:26

"Oggi presento una nuova ordinanza per dare indicazioni utili a cittadini e amministrazioni per evitare assembramenti pericolosi. Sarà in vigore fino al 5 marzo (quando scadrà il Dpcm), valida dalle 24 di oggi", ha spiegato il presidente del Veneto Luca Zaia.

"Cosa cambia? Consentita dalle 15 alle 18 la somministrazione con consumazione di bevande e alimenti da seduti sia all'esterno che all'interno dei locali. Rispetto del distanziamento di un metro fra i clienti e disposizione dei tavoli secondo le norme. Cartello all'esterno di bar e ristoranti con numero massimo di clienti consentiti. Vietato l'asporto e la consumazione nelle vicinanze dell'esercizio commerciale. I sindaci possono chiudere strade o piazze dove si possono creare assembramenti, per alcune ore o per tutta la giornata (questo è già consentito dal Dpcm). La grande preoccupazione per noi sono gli ospedali, non possiamo permetterci di mandarli al collasso", ha ricordato Zaia.

Mascherine: devono essere reindossate quando non si mangia o beve o non si fuma.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl