you reporter

VACCINI

Il Piemonte sospende la vaccinazione con Astrazeneca, poi ci ripensa

La decisione, in via cautelativa, seguitda alla ripresa della campagna e dallo stop a un solo lotto

47716

Vaccini

14/03/2021 - 14:33

Nella giornata di domenica 14 marzo la Regione Piemonte ha bloccato su tutto il territorio regionale la vaccinazione con Astrazeneca. La decisione è arrivata a seguito del decesso di un docente di Biella, vaccinato proprio con Astrazeneca.  Nel frattempo è stata convocata la Commissione piemontese sulla farmaco-vigilanza per l’attivazione di tutte le procedure previste.

La Regione spiega come si tratti di un atto dettato dalla cautela e dalla prudenza, in attesa di verifiche su un eventuale nesso causale. Allo stesso modo, si fa rilevare come la vaccinazione con Astrazeneca, in precedenza, non avesse dato alcun problema. 

Una decisione seguita, poi, da un celere ripristino della campagna vaccinale, con la sospensione unicamente di un lotto, quello utilizzato per la vaccinazione del prof poi deceduto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl