you reporter

La passione per il pesce fresco <br/> sta di casa all’Osteria dell’Angolo

Scelti dalla Voce

chef[1].JPG
PADOVA - Alla base di tutto c’è la grande passione per la buona cucina, intesa come la riproposizione, in chiave creativa, dei piatti legati alla migliore tradizione veneta.
L’Osteria dell’Angolo, in centro a Padova (via Buonafede 1), è un ambiente intimo, caldo, accogliente, dove la cortesia dei titolari Flavio ed Edoardo Fioretto, padre e figlio, s’innesta con la qualità dei piatti preparati dallo chef Fabio Entiani, diplomato all’alberghiero di Abano, con alle spalle 13 anni di ristorazione.


Piace il design, semplice e un po' minimal del locale, ma soprattutto contagia l’atmosfera romantica. Trentadue coperti, sistemati in tavoli preparati con cura ed eleganza che mettono subito a proprio agio chi si siede.

La specialità è il pesce, quello fresco che quotidianamente arriva dai mercati di Pila, nel Delta del Po, e di Chioggia. A consigliare nella scelta del menu c’è Claudio che è anche sommelier, e segue in modo impeccabile il servizio in sala.


Alla base di ogni proposta c’è sempre la stagionalità del prodotto che viene servito. “La parola congelato - spiega il patron Flavio - da noi è bandita. Il pescato che proponiamo non ha mai più di 24 ore, specie quello usato nella preparazione dei crudi”.

In particolare gli scampi crudi, il crudo del giorno con oli aromatizzati, i crostacei al vapore con le verdure, le cappesante ai tre sapori, il millefoglie di baccalà mantecato con pesto di olive e capperi...

E ancora l'insalata di piovra. Non mancano la tradizionale impepata di cozze e vongole e, fra i primi piatti gli spaghettini alle vongole, il risotto al nero di seppia, i tagliolini alla “busara”, il risotto con scampi e zucca.

Fra i secondi il branzino arrotolato con verdure, il fritto di calamari, gamberi e scampi, i crostacei alla plancia, il rombo al forno con patate, olive e pomodorini, l'abbraccio di mazzancolle in kataifi, lo scorfano in guazzetto. Per chi non ama il pesce ci sono i piatti di carne, dove primeggiano la battuta di manzo e la tagliata. Di buon livello la scelta fra i dessert. Completa la carta dei vini, dominata dalle bollicine.


Il rapporto qualità-prezzo è il punto di forza del locale. Un menu di pesce varia fra i 30-35 euro; che passa a 60/70 con i crudi. L’Osteria dell’Angolo è chiusa la domenica sera ed il lunedì; telefono: 049/0980158.








LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl