you reporter

Bacche di ginepro patate <br/> e rosmarino, focaccia super

focaccia[1].JPG
Ingredienti per la biga:
[list][*]105 grammi di w260[/*][*]105 ml di acqua[/*][*]un grammo di lievito di birra in panetto[/*][/list]

Ingredienti per l’impasto:
[list][*]600 grammi di farina cinque cereali[/*][*]400 ml di acqua[/*][*]quattro cucchiai di olio extra-vergine di oliva[/*][*]otto grammi di germe di grano[/*][*]15 grammi di sale[/*][/list]
In più: bacche di ginepro e semi di finocchio a piacere, due patate di medie dimensioni e olio di arachide per friggere qb.

Preparazione:
Per la biga, ho mescolato farina con acqua temperatura ambiente e il lievito, giusto il tempo di amalgamare il tutto (va benissimo a mano, due-tre minuti bastano), posto in una ciotola chiusa con il coperchio nel frigorifero per 12 ore. Impasto: Il giorno dopo, mi sono occupata dell’impasto, versando tutta la farina nella planetaria, azionando il gancio ad uncino per un minuto, per dargli aria, versato al centro la biga (tolta dal frigorifero mezz’oretta prima) e acqua, poca per volta, a temperatura ambiente, velocità bassa, poi tre cucchiai di olio. Ho aggiunto sale solo quando l’acqua sta per terminare e una volta incordato l’impasto, l’ho staccato dal gancio, fatto riposare qualche secondo e rilavorato per pochi istanti. Riposo: ho posto l’impasto a riposare per circa un’ora, coprendo il recipiente. Trascorso il tempo, ho steso l’impasto in due teglie rotonde ricoperte da carta anti-aderente, con i polpastrelli ho praticato le classiche fossette tipiche delle focacce. Ho lasciato lievitare circa due ore. Ho acceso il forno, appoggiando sul fondo una terracotta con dell’acqua per creare umidità. Nel frattempo, ho lavato e sbucciato le patate, tagliate a rondelle, messe a bagno per fargli perdere l’amido, scolate, asciugate con carta assorbente, fritte in abbondante olio bollente, tolte dall’olio con una schiumarola e poste sopra la carta assorbente. Prima di infornare, ho distribuito le patate fritte, una manciata di semi di finocchio e qualche bacca di ginepro, sprigioneranno un profumo inebriante. Ho infornato a 200 gradi e cotto per 25-28 minuti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl