you reporter

Riso in saòr <br/> con pinoli tostati

Il primo piatto

riso saor.JPG
Ingredienti per quattro persone


[list][*]300 grammi di riso Carnaroli[/*][*]
16 sarde[/*][*]
28 pinoli[/*][*]
28 uvette[/*][*]
tre cipolle bianche[/*][*]
100 grammi di burro[/*][*]
100 grammi di grana padano[/*][*]
50 grammi di semola[/*][*]
50 ml di aceto di vino[/*][*]
100 ml di olio evo[/*][*]
due limoni[/*][*]
50 ml di vino bianco[/*][/list]


Preparazione

Stufare la cipolla a Jullienne con un filo d’olio, sfumare con l’aceto e cuocere con l’aiuto di acqua fino a quando non risulta quasi trasparente e aggiungere l’uvetta ammollata. Eliminare le interiora e la lisca centrale alle sarde, passarle nella semola e friggerle nell’olio, adagiarle sopra alla cipolla e far riposare per una notte in frigo. Il giorno dopo far tostare a secco il riso fino a quando i chicchi diventano brillanti, sfumare con il vino bianco freddo di frigorifero. Cuocere con acqua bollente salata con infusi i limoni tagliati a pezzi, mescolare con la frusta, in questo modo montiamo l’amido che rende tutto più cremoso. A metà cottura aggiungere il burro, rendendolo più digeribile e aiutando con la cremosità del risotto e a cottura ultimata mantecare con il grana. Servire con riso profumato al limone a specchio e adagiarvi le sarde con il loro saor e i pinoli tostati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl