you reporter

Rovigo

Traffico di cani, cuccioli salvati in A13

La polizia stradale di Rovigo ha intercettato, durante un normale controllo, un'auto con dentro due maltesi bianchi e un barboncino marrone di poco più di due mesi di vita. Viaggiavano con passaporti falsi. Sequestrati, si trovano ora al Rifugio di Fenil del Turco. Un 42enne di Molfetta è stato denunciato per i reati di falso materiale e traffico illecito di animali da compagnia.

Traffico di cani, cuccioli salvati in A13

Stavano effettuando un normale servizio di controllo lungo l'autostrada A13. Una pattuglia della polizia autostradale di Rovigo ha beccato un trafficante di cuccioli di cane.

Nella sua vettura, una Renault Scenic, D.V. M., 42 anni, originario di Molfetta (Bari), viaggiava sull'autostrada Bologna - Padova in direzione Padova. Aveva appena superato Rovigo, quando la pattuglia della stradale l'ha fermata.

Nell’autovettura gli agenti hanno subito notato, adagiati sul sedile posteriore del veicolo, due gabbiette per animali di piccola taglia contenenti due piccoli maltesi di colore bianco ed un cucciolo di barboncino di colore marrone.

Il conducente, a richiesta degli operatori dei polizia, ha esibito i passaporti dei piccoli passeggeri agli agenti ma questi ultimi, osservando attentamente i cuccioli e notando una palese differenza tra l’età tracciata sul documento e la dimensione dei piccoli animali, hanno provveduto a contattare il Servizio Veterinario di Rovigo che inviava sul posto il Veterinario di turno.

Dal controllo approfondito effettuato dal personale sanitario risultava che i dati inseriti nei microchip applicati sui cuccioli, non corrispondevano a quelli riportati sui passaporti esibiti e che l’età reale dei cuccioli, non superiore ai 70 giorni di vita, non poteva ritenersi compatibile con quella trascritta sul documento di 110 giorni.

Il veterinario, constatato l’ottimo stato di salute dei tre cuccioli, disponeva l’affidamento degli stessi al “Rifugio C.I.P.A.” di Fenil del Turco

Gli Agenti, dopo aver sequestrato il veicolo e denunciato il conducente per i reati di falso materiale e traffico illecito di animali da compagnia, provvedevano personalmente al trasporto dei piccoli cuccioli presso la casa di accoglienza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl