you reporter

Veneto

Dipendente rubava soldi dalle casse dell'Inps

Scoperto un ammanco di 60mila euro

Dipendente rubava soldi dalle casse dell'Inps

11/05/2018 - 11:07

Per 11 anni ha prelevato di nascosto soldi dalle casse dell’Inps. Un vero e proprio ‘sistema’ quello messo in piedi da una funzionaria dell’Ente, che metodicamente prelevava denaro, attraverso un bonifico in un conto esterno, con  la causale “prestazione temporanea”. Prelievi da 2mila a 5mila, per cercare non dare troppo nell'occhio.

Un conto dal quale poi, era il marito a prelevare la somma, depositandola in un secondo conto corrente, dove era riuscito a mettere ben 60mila euro.

Ma, l’anno scorso, gli uffici regionali dell’Istituto nazionale di previdenza del Veneto, insospettiti dalla contabilità dell’agenzia territoriale di Cittadella, in provincia di Padova,  hanno iniziato a scavare, scoprendo un ammanco di 60mila euro.

E’ così che la funzionaria, che lavora nel padovano, e il marito sono finiti sotto inchiesta per peculato. Non solo, per la donna è arrivato anche il licenziamento per ‘colpa’.

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl