you reporter

Rovigo Comics

Tex e supereroi padroni delle piazze

Ultimo giorno della manifestazione dedicata a fumetti e cosplay

Rovigo come fumettopoli. Domenica si è chiusa la tre giorni di Rovigo Comics, dedicata a fumetti e cosplay. Per tre giorni la città è stata la capitale del mondo degli eroi di carta e di quello che ci gravita attorno.
Per tutta la giornata di ieri, come in quella di sabato, il centro di Rovigo è stato invaso dai personaggi cosplay, ragazzi e ragazzi cresciuti, che travestiti di tutto punto si sono aggirati per le vie del cuore di Rovigo. C’erano personaggi manga e supereroi, c’era Batman e i tanti personaggi fantasy. E poi gli steampunk, personaggi tra lo storico e il fantasy che puntano sulla filosofia del riutilizzo di materiali storici.

E poi i capannoni in piazza Vittorio Emanuele e Garibaldi, con la mostra mercato, i banchetti pieni di gadget, modellini e video, giochi di società e l’intero universo fantasy. E ovviamente i fumetti, le tavole, gli schizzi e gli eroi tanto cari a più giovani, ma anche ad appassionati di ogni età. Fumetti dell’ultima generazione di quelle più datate. Come Diabolik, come Tex Willer. E in questo senso centrale la mostra allestita alla Gran Guardia sul popolarissimo ranger del Texas. In esposizione alcune tavole a china degli autori di Tex, le copertine degli albi storici, come il primo, e mitico, “La mano rossa”. E tanti altri personaggi di carta. Infine una carrellata dedicata alla battaglia di Little Bighorn, il celebre scontro fra indiani Sioux e il generale Custer, concluso con l’annientamento del Settimo cavalleria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl