you reporter

Porto Viro

Il parco turistico corre per i fondi

A Borgo Mimose il piano è stato proposto al Gal per essere finanziato. Soddisfatte Mantovan e Veronese

Il parco turistico corre per i fondi

Borgo Mimose, progetto al via, con l’intento di migliorare la zona residenziale a poche decine di metri da piazza Marconi. A renderlo noto sono il sindaco Maura Veronese e l’assessore con delega ad attività produttive e turismo, Valeria Mantovan.

“Dopo un lungo lavoro possiamo dire che siamo riusciti a presentare il progetto per riqualificare la zona di Borgo Mimose in località Donada – afferma la Mantovan - Lo scopo è la promozione turistica del nostro territorio ma non solo, in quanto sarà una zona ricreativa all'aperto con area barbecue, parco giochi e gazebo. Un parco verde dove le persone potranno condividere in famiglia o con gli amici momenti di convivialità e spensieratezza”. Molto importanti saranno le installazioni iconografiche che illustreranno le caratteristiche del territorio deltizio: a rappresentare il tema della subsidenza ci sarà un totem alto tre metri e mezzo, proprio perché la zona di Borgo Mimose si trova sotto il livello del mare.

Ci saranno poi altre installazioni che parleranno del Delta e di Porto Viro in particolare. “Si pensava poi di organizzare un percorso vita, dove fare attività sportiva all’aperto: per questo l'area sará attrezzata, oltre che con i servizi igienici e gli spogliatoi, anche con un magazzino dove verrá messo a disposizione qualche attrezzo ginnico”, conclude Mantovan. Anche il sindaco Maura Veronese ha espresso soddisfazione per il risultato, invitando le realtà associative a prenotarsi per prendere in gestione la futura area: “L’ampia area di Borgo Mimose in località Donada sarà oggetto di una vera e propria riqualificazione. Tramite un bando a regia sostenuto dal finanziamento Gal, abbiamo presentato il progetto di recupero dell’area – scrive la Veronese - progetto su cui il nostro assessore Valeria Mantovan ha messo grande impegno e determinazione: l’area sarà trasformata in un vero e proprio parco cittadino con spazi ricreativi per le attività ‘en plein air’. Ad inizio settimana siamo stati a Coldiretti per questo e la scheda progettuale è già stata presentata all’agenzia veneta Avepa che è competente per questo ambito”.

Quindi l’invito del primo cittadino: “Colgo l’occasione sin da subito per invitare le diverse realtà associative della nostra città non solo a candidarsi per la ‘gestione’ del luogo, ma anche ad avanzare proposte per attività ed eventi che possano valorizzare questa nuova area".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl