you reporter

Dati Istat

Rovigo capitale degli omicidi

Nel 2016 2,9 delitti ogni 100mila abitanti.

47291

Carabinieri

Rovigo capitale italiana degli omicidi. Un dato che preoccupa per la sicurezza in Polesine, ma che risente dei numeri eccezionali, nel senso di fuori dal'ordinario, del 2016.

I dati dell'Itast, infatti, registrano che nel 2016 il Polesine è stata la provincia italiana col maggior numero di omicidi in rapporto al  numero degli abitanti, la cifra dell primato polesano è stata di 2,9 omicidi per 100mila abitanti.

secondo il rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes) dell'Istat, nel 2016 il territorio tra Adige e Po è stato quello a maggior tasso di delitti. Dietro al Polesine territori del sud come Foggia (2,2), Napoli, Nuoro, Vibo Valentia e Trapani (1,8). 

Numerosi gli omicidi che si verificarono in Polesine nel 2016, in febbraio l'assassinio di Massimo Negrini a Lendinara, a seguire la strage del canile di Fenil del Turco, quando un uomo dopo aver ucciso due persone si tolse la vita. L'omicidio di Miranda Sarto a Porto Viro, a maggio quello di Antonio Piombo a Canaro, in giugno l'omicidio suicidio di Occhiobello con Leda Bianca uccisa da Paolo Chiarioni che poi si suicidò. Una catena di delitti che hanno fatto schizzare il Polesine al primo posto di questa allarmante graduatoria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl