you reporter

Allarme salute

Il virus West Nile uccide un anziano

A Ferrara è morto un 77enne di Cento. In Polesine già sei contagiati

91092

La febbre del Nilo torna ad uccidere. Il virus West Nile, che sta diffondendosi sempre più in Polesine e nelle zone limitrofe, ha mietuto una vittima nel ferrarese. E' infatti morto all'ospedale di Cona (Ferrara) un 77enne residente a Cento.

L'anziano, Paolo Bonazzi, Soffriva già di disturbi cronici respiratori e il virus West Nile per lui è stato fatale. 

L'anziano aveva contratto la febbre attraverso la puntura di una zanzara. Era poi stato ricoverato in ospedale il 24 luglio scorso, dopo la comparsa dei primi sintomi. Le sue condizioni, poi si sono aggravate rapidamente, fino al rasferimento all'ospedale di Cona, dove gli è stata diagnosticata una meningoencefalite da West Nile, la febbre del Nilo, trasmessa dalle zanzare Culex. Il virus, nel caso dell’anziano centese, ha avuto un decorso rapido, come accade in rari casi, sfociando nella meningoencefalite risultata poi letale anche a causa delle già precarie condizioni di salute dell’uomo.

In Polesine i casi di persone contagiate dal virus West Nile sono già sei in un solo mese, un numero che dimostra come il pericolo West Nile in provincia di Rovigo sia ormai endemico.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl