you reporter

Salute

West Nile, un anziano gravissimo

Si sono aggravate le condizioni del 70enne di Gaiba colpito dal virus: è stato trasferito in Rianimazione

West Nile, un anziano gravissimo

Operazioni di disinfestazione

Si sono aggravate le condizioni del 70enne di Gaiba ricoverato in ospedale martedì scorso (24 luglio) dopo essere stato colpito da West Nile.

L'anziano, che un primo momento sembrava avere reagito bene alle terapie, è stato trasferito nel reparto di Rianimazione.

Ad oggi sono sei i casi di West Nile registrati in Polesine in meno di un mese da quando, a fine giugno, la malattia si è manifestata in un imprenditore 59enne residente a Polesella. Da allora, è stato un vero e proprio crescendo, con un numero di casi già diventato - purtroppo - da record.

Normalmente, infatti, tra giugno e luglio il West Nile non si è mai manifestato, esplodendo invece verso la fine dell’estate, tra agosto e settembre.

Ma quest’anno il virus ha giocato d’anticipo. Dei sei casi manifestatisi nell’uomo, cinque sono state encefaliti, quindi forme neuro-invasive di una certa gravità, mentre in un caso si è trattato di febbre da infezione virale di lieve entità.


Ma gli stessi medici si aspettano che, da qui a settembre, il numero di casi sia destinato ad aumentare. Le zanzare, infatti, stanno proliferando a dismisura e tutto il territorio polesano, potenzialmente, è nella zona rossa del West Nile (Leggi l'articolo con la mappa).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl