Cerca

Adria

Domani i funerali di Fabrizio Andriotto

Il rito sarà celebrato in cattedrale alle 16

Domani i funerali di Fabrizio Andriotto

Finalmente la salma di Fabrizio Andriotto potrà riposare in pace. Domani pomeriggio, alle 16, in cattedrale sarà celebrato il rito delle esequie dell’uomo di 55 anni, deceduto mercoledì 8 agosto mentre era ricoverato nell’ospedale Sant’Orsola di Bologna.

La salma era stata bloccata dall’autorità giudiziaria bolognese, per consentire l’autopsia e verificare eventuali connessioni con il gravissimo incidente sul lavoro di un anno fa in un’azienda di Villadose. L’indagine necroscopica è stata effettuata sabato pomeriggio, il consulente ha chiesto 90 giorni per il deposito dell’elaborato. Così, soltanto questa  mattina i familiari hanno avuto a disposizione la salma per procedere a organizzare l’ultimo saluto a Fabrizio, e la tumulazione nel cimitero cittadino.

Lascia la moglie Patrizia, le figlie Silvia e Alice, la madre Angela e il padre Angelo, quindi il fratello Davide. I familiari segnalano che le offerte in sua memoria saranno devolute a favore dell’Ageop, Associazioni genitori ematologia oncologica pediatrica. Profondo cordoglio in città e a Fasana dove Fabrizio risiedeva e tutti erano a conoscenza della gravi condizioni post incidente con il suo andare e venire da un ospedale all’altro, con momenti che aprivano alla speranza e altri che gettavano nello scoramento.

Un autentico calvario per lui e per i familiari dal punto di vista morale e fisico” dicono in paese. Poi lo choc quando mercoledì si è diffusa come un fulmine la notizia del decesso: “Aveva 55 anni - dicono - ma lo ricorderemo con quel sorriso da eterno ragazzo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy