you reporter

IV Novembre

“Grazie a chi ama questo Paese”

Il discorso di Bergamin in piazza: “Forze dell’ordine fondamentali. Un abbraccio agli uomini e alle donne della Protezione civile”.

04/11/2018 - 15:34

Le forze armate sono il punto di riferimento, il barlume di speranza, sono coloro a cui affidiamo la fragilità delle nostre vite”. Lo ha detto il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin questa mattina nel corso del suo intervento per la giornata dell'Unità nazionale e delle forze armate. 

“Anche la nostra città - ha quindi ricordato il sindaco - ha attraversato giorni difficili nella settimana appena trascorsa, e il supporto strategico da parte di tutte le forze dell’ordine è stato pieno e costante. Come sono stati fondamentali tutti i volontari che, a fianco delle nostre forze dell’ordine, hanno lavorato ininterrottamente diversi giorni e diverse notti”.

Quindi Bergamin ha voluto tributare “un abbraccio anche alle donne e uomini della Protezione civile, delle associazioni, delle parrocchie. Rovigo vi dice grazie, grazie anche a nome di chi, invece di rimboccarsi le maniche, ha preferito strumentalizzare condizioni meteorologiche avverse, attaccando ed offendendo tutto e tutti”.

E ha aggiunto: “A tutti coloro che ogni giorno si occupano di tutelare, preservare e amare questo Paese, esprimo tutta la mia più infinita gratitudine augurando che le forze dell’ordine italiane, le cui capacità sono riconosciute in tutto il mondo, continuino a mantenere alto il valore e l'onore di tutti coloro che, cent’anni fa, e non solo, sacrificarono la loro vita per tutti noi”.

“Perché - la conclusione - non dovete mai dimenticare che noi, cittadini di Rovigo, popolo di questa meravigliosa terra chiamata Polesine, siamo e saremo sempre al vostro fianco, fino all’ultimo respiro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl