you reporter

Palazzo Nodari

La maggioranza perde pezzi: il leghista Zanotto se ne va

Il consigliere comunale si dichiara indipendente. "Nell'alleanza non c'è confronto".

La maggioranza perde pezzi: il leghista Zanotto se ne va

19/11/2018 - 16:23

“Non farò più parte del gruppo Lega”. E’ la decisione irrevocabile presa dal consigliere comunale Matteo Zanotto, che ora si dichiara indipendente.

“Essendomi reso conto che per me non ci sono le condizioni necessarie per continuare la mia permanenza in questo gruppo di maggioranza sono arrivato a questa scelta. Ho riflettuto seriamente e non è stata una decisione facile dato che ho sempre creduto fortemente in questa esperienza - esordisce - in ogni caso, continuerò a svolgere con l’impegno e la costanza di sempre il mio ruolo di consigliere comunale da indipendente, cercando di rispettare gli elettori che mi hanno dato fiducia”.

Una riflessione che dice basata sul modo di gestire le scelte della maggioranza. “Ho percepito che da tempo è venuta meno quella collaborazione indispensabile per lo svolgimento dell'attività di maggioranza - continua - non c’è stato quasi mai un coinvolgimento nelle decisioni strategiche, sia politiche che amministrative”.

Un’occasione per Zanotto anche per ribadire il modo in cui sente e intende la politica. “Io penso che il confronto, fatto anche di opinioni diverse e di momenti di discussione, sia il sale della democrazia e del buon governo - conclude - questo comportamento ha di fatto impedito il confronto all’interno del gruppo di maggioranza e di conseguenza della coalizione”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl