you reporter

La riconoscenza di Adria all'eroe Namik

Namik Shemuni aveva salvato dalle acque del Canalbianco una 70enne. L'attestato consegnato tra gli applausi della città

08/12/2018 - 12:48

Cerimonia semplice ma solenne questa mattina, sabato 8 dicembre, a Palazzo Tassoni per la consegna dell’attestato di riconoscenza civica a Namik Shemuni, l’adriese di origini albanesi che domenica scorsa ha salvato una donna finita nelle acque del Canalbianco. E proprio oggi compie 55 anni.

“Per il suo intervento immediato e spontaneo – si legge nella motivazione – che ha permesso di salvare una signora in pericolo di vita. Con generoso slancio si gettava in acqua, senza indugio, dimostrando doti di coraggio, virtù civiche e di generoso altruismo. In segno di profonda gratitudine, per questo gesto eroico, che onora tutta la città, consegniamo questo attestato”.

L’attestato è stato consegnato dal sindaco Omar Barbierato tra gli applausi della cittadinanza, presente gran parte della giunta e dei consiglieri comunali. La cerimonia è iniziata con un minuto di raccoglimento in memoria delle giovani vittime nella discoteca di Corinaldo, nelle Marche.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl