you reporter

Il caso

Uccide un ragazzo, fermato pirata

Camionista di 45 anni di Solesino in carcere per la morte di un 17enne, travolto per strada a Siena.

Uccide un ragazzo, fermato pirata

30/12/2018 - 15:33

La caccia all’uomo si conclude in Polesine. Un autotrasportatore di 45 anni, residente a Solesino, è stato fermato sabato notte e condotto questa mattina in carcere, a Rovigo.

E’ sospettato di aver travolto e ucciso Arturo Pratelli, 17 anni, venerdì sera sulla strada Provinciale 73, ad Ampugnano, in provincia di Siena, e di essersi poi dato alla fuga. Ma l’indagine, coordinata dal sostituto procuratore della città toscana, Siro De Flammineis, ne hanno seguito le tracce, basandosi - soprattutto - sui frammenti dello specchietto retrovisore e della carrozzeria rinvenuti sul luogo dell’incidente.

Pezzi che - insieme all’acquisizione dei filmati delle telecamere di sorveglianza della zona - hanno permesso di identificare l’autocarro, un Man bianco. E, da questo, di risalire all’autotrasportatore di Solesino che - a quanto si apprende dagli investigatori - commercia abitualmente prodotti ortofrutticoli con quella zona della Toscana.

Dopo l'incidente, venerdì sera, i carabinieri hanno fatto scattare la caccia all’uomo, che ha portato all’individuazione prima del mezzo protagonista dell’incidente, e poi del suo conducente: l’autotrasportatore di 45 anni residente a Solesino, M. B. le sue iniziali.

E l’altra sera, dopo poco più di 24 ore di indagini, i carabinieri del comando provinciale di Siena si sono presentati nella sua abitazione, e hanno eseguito il fermo. L’uomo è stato sottoposto ad interrogatorio per tutta la notte, infine, in mattinata, è stato accompagnato nel carcere di Rovigo dove è attualmente recluso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl