you reporter

L'evento

Oltre duemila al falo del Brusavecia

Pienone tra le piazze Cavour e Matteotti per "La Befana vien de notte" con una irresistibile Monica Stefani

06/01/2019 - 20:16

Almeno 2mila persone tra piazza Cavour e riviera Matteotti ad Adria per assistere al tradizionale ma sempre suggestivo falò del Brusavècia in Canalbianco davanti a tantissimi bambini un po’ intimoriti per le grandi fiamme.

E’ stato l’ultimo atto dell’edizione 2019 de “La Befana vien di notte” che ha visto come sempre l’insuperabile, l’instancabile e l’insostituibile Monica Stefani nei panni della vècia. Così ha accompagnato gli alunni del comprensivo Ariano-Corbola raccolti nel coro dei tamburini con il maestro Luca Bellan, animando tutta l’asta di corso Vittorio Emanuele II dalla Chieppara a Ponte Castello, guidati anche dai trampoilisti e altri aiutanti della Befana, salutati dagli applausi di due ali di folla. In riviera Matteotti sono saliti sul trenino messo a disposizione dal centro commerciale il Porto, quindi hanno raggiunto piazza Cavour completamente gremita in attesa dello show di musica e cabaret da parte della Befana salutato da diverse standing ovation.

La quale ha indirizzato le sue sfuriate ironiche al sindaco Omar Barbierato, all’esordio sul palco della Befana, ma molto sorridente e accondiscendente. Quindi la premiazione del piccolo Gianluca che ha vinto il torneo del labirinto, a seguire il lancio dei coriandoli stile “We are the champions” per poi concentrarsi sulle le fiamme del Brusavècia. La Befana, tuttavia, ha strappato un forte impegno al sindaco: “La prossima edizione sarà più bella e ricca”. E la piazza ha risposto con un grande sorriso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl