you reporter

POLESELLA IN LUTTO

Addio Francesco. "Era impossibile non volerti bene"

Se ne va Francesco Mazzetti, notissimo risotratore. Il commosso ricordo del sindaco Leonardo Raito, suo nipote

Addio Francesco. "Era impossibile non volerti bene"

Francesco Mazzetti, noto e amatissimo a Polesella e non solo

"Con grandissima tristezza, da nipote e da primo cittadino di Polesella, comunico la prematura e avvenuta scomparsa dello zio Francesco Mazzetti per tanti anni insieme alla zia Nadia titolare del ristorante Belvedere. Una grande persona ci lascia. Ti voglio bene, zio". E' il commosso ricordo che il sindaco di Polesella Leonardo Raito dedica allo zio, scomparso.

"Una persona buona, generosa, un lavoratore straordinario, come ne ho visti pochissimi in vita mia - ricorda - Non ti ho mai visto arrabbiato, mai sopra le righe, che le cose andassero bene o male. Con la zia e i miei cugini avete costruito un ristorante che era l'invidia di mezzo Veneto. Che bello, quante cose buone, quanta gentilezza quel tuo narrare il menù al tavolo. E quanto orgoglio per i complimenti ricevuti a fine cena. E che ricordi indelebili, che ci lasci, che mi lasci".

"Speravo di cuore che i tuoi ultimi anni sarebbero stati più sereni ma abbiamo tutti un destino. E il destino non va mai come speriamo. Non sei solo uno zio, ma un pezzo di Polesella, che oggi se ne va con la tua partenza. Ci mancherai di sicuro. Mancherai a tutti coloro che ti hanno conosciuto. Era impossibile non volerti bene".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl