you reporter

TRIBUNALE

Negate analisi genetiche preimpianto degli embrioni. "Ulss deve pagare"

Primo caso in Veneto deciso a Rovigo: l'azienda sanitaria 6 dovrà pagare le spese sostenute dalla coppia

Domani medici in sciopero garantite le emergenze

Una sentenza che andrà a costituire un precedente importante

22/03/2019 - 14:47

Il Tribunale di Rovigo ha condannato l'Ulss 6 Euganea per aver negato a una coppia seguita la diagnosi genetica preimpianto. Lo rende noto l'avvocato che segue la coppia, Alexander Schuster, impegnato da anni in cause nell'ambito della fecondazione assistita, secondo il quale s"i tratta del primo caso in Veneto, Regione che ancora nega la possibilità per coppie affette da gravi patologie genetiche di selezionare per l'impianto in utero embrioni sani".

La legge n. 40/2004 sulla procreazione medicalmente assistita - spiega la nota - vietava l'indagine genetica sugli embrioni, tecnica medica ampiamente diffusa all'estero. Ma la Corte costituzionale con due sentenze del 2015 - la 96 e la 229 - ha dichiarato incostituzionali il divieto e le sanzioni penali che lo presidiavano.

"La ricorrente - ha spiegato l'avvocato - è affetta da osteodistrofia ereditaria di Albright. Preso atto che in Veneto nessuna struttura pubblica offre questo diagnosi, ha chiesto l'autorizzazione al Servizio regionale veneto di rivolgersi al Centro pubblico di Arco, in Trentino, con oneri a carico dell'Azienda (costo di Euro 3000 per ciclo di diagnosi). L'azienda ha però dichiarato di coprire i costi solo di 'interventi di procreazione medicalmente assistita' ricompresi nel Tariffario del Regione Veneto, mentre la diagnosi preimpianto è esclusa".

Di qui il ricorso al Tribunale. "Alla prima udienza - spiega Schuster - l'Ulss conciliava e dichiarava di accettare di rimborsare la spesa di 3000 euro, tuttavia non voleva riconoscere le spese legali per il ricorso. La giudice Silvia Ferrari ha quindi statuito che l'Ulss dovrà rimborsare metà delle spese legali sostenute, a conferma dell'illegittimità della condotta dell'Azienda e della cosiddetta 'soccombenza virtualè della stessa".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl