you reporter

l'incontro

Il problema che investe il Polesine: rifiuti e criminalità

Appuntamento organizzato dal Partito Democratico a Fiesso Umbertiano

Il problema che investe il Polesine: rifiuti e criminalità

Il capannone sequestrato a Fiesso

Traffico, stoccaggio e smaltimento di rifiuti, un business in crescita per le organizzazioni mafiose. Di questo si parlerà domani sera, venerdì 29 marzo, a Fiesso Umbertiano nell’incontro organizzato dal Partito Democratico ‘Smaltimento rifiuti e criminalità organizzata nel Veneto’. Sul tema si confronteranno il consigliere regionale Graziano Azzalin, il segretario provinciale Giuseppe Traniello Gradassi, il deputato dem Diego Zardini e Luigi Lazzaro, presidente di Legambiente Veneto. 

"È un tema di stretta attualità, che le istituzioni non possono continuare a sottovalutare. Le inchieste delle ultime settimane hanno portato a decine di arresti in tutta la regione, a testimonianza che la criminalità organizzata ormai si è radicata, è fuorviante limitarsi a parlare di infiltrazioni - evidenziano Azzalin e Traniello Gradassi - E non ha bisogno di sparare, è sufficiente corrompere per fare affari assai redditizi. E anche il Polesine non è immune da questo virus: a inizio marzo proprio a Fiesso Umbertiano è stato sequestrato un capannone, grazie alle segnalazioni dei residenti, dove erano stoccati ben 5mila metri cubi di rifiuti pronti a essere smaltiti illegalmente". L’incontro, in programma alle 21 nella Sala Falcone e Borsellino di Fiesso Umbetiano, sarà moderato da Luigino Boarin. 
 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl