you reporter

CRESPINO

Cagnolino ucciso a fucilate: scovato il colpevole

Denunciato dai carabinieri

91580

Trovato il responsabile dell'uccisione, avvenuta a fucilate, di un cane a Selva di Crespino. L'episodio era avvenuto il 7 aprile scorso (LEGGI ARTICOLO). Era stata una donna, secondo le prime ricostruzioni, che passeggiava per una strada bianca della frazione, a trovarsi di fronte il corpicino del cane. In precedenza, aveva udito due colpi di fucile. Le lesioni, tremende, riscontrate sulla bestiola, un meticcio di piccole dimensioni, avevano subito fatto pensare all'effetto di un'arma da caccia.

Un gesto di crudeltà che aveva avuto ampia eco in paese, ma non solo. Lo stesso sindaco Angela Zambelli aveva manifestato il proprio sdegno per un'azione del genere (LEGGI ARTICOLO).  "Sarò la prima persona ad andare a vedere in faccia la vera bestia, che è la persona che ha premuto il grilletto di quel fucile - aveva detto - Non posso accettare che una comunità tranquilla come la nostra, nella quale abbiamo anche intensificato i controlli sul territorio e aumentate le verifiche sulle presenze irregolari e su alcune situazioni 'particolari' segnalatemi dai cittadini soprattutto nelle frazioni, sia toccata da simili episodi che purtroppo portano scompiglio nella vita dei crespinesi".

Ora, arriva la notizia della denuncia a piede libero del presunto responsabile, a carico del quale è stato ipotizzato il reato di uccisione di animale. Non sono stati forniti, ancora, particolari sulla identità dell'uomo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • max68

    20 Aprile 2019 - 06:06

    Mettete il nome e il cognome dell’auTorrisi del gesto disumano

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl