you reporter

PAPOZZE

Orrore nel Po, ripescato un cadavere

Intervento in corso, sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Orrore nel Po, ripescato un cadavere

Vigili del fuoco sul posto

Un corpo senza vita, di sesso maschile, verosimilmente di una persona di mezza età, è stato recuperato dai vigili del fuoco nel Po a Papozze, verso le 16 di martedì 7 maggio. Il recupero è avvenuto, a opera dei vigili del fuoco, non lontano dal porticciolo. La salma, di carnagione bianca, ancora vestita, era ormai in avanzato stato di saponificazione, indice di un lungo periodo di permanenza in acqua.

E' stata una persona che si trovava al porticciolo, secondo le prime ricostruzioni, a notare il corpo in acqua e a lanciare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri di Adria e di Papozze. Al momento, assolutamente impensabile arrivare a una identificazione. Così come appare davvero difficile ipotizzare un collegamento con l'avvistamento dello scorso 26 aprile, quando un gruppo di canoisti, a Santa Maria Maddalena, aveva visto un corpo trascinato dalla corrente (LEGGI ARTICOLO).

Era stato immediatamente lanciato l'allarme, ma le ricerche non avevano consentito il recupero. Sarà ora la Procura a disporre ulteriori accertamenti sulla vicenda.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl