you reporter

SERVIZI

"Posta in ritardo". Il sindaco: "Colpa della riorganizzazione"

Problemi segnalati a Polesella, ma non solo. Il primo cittadino Leonardo Raito ha preso informazioni sulla situazione

poste[1].JPG

Problemi per le Poste

Era da qualche tempo che a Polesella, ma anche in alcune realtà vicine, arrivavano segnalazioni di problemi legati alle tempistiche di consegna della corrispondenza. Tanto che il sindaco Leonardo Raito, pur non avendo ricevuto segnalazioni dirette, ma avendo appreso della situazione unicamente dai social, si è subito attivato per cercare di chiarire la situazione. Purtroppo, all'esito di questo approfondimento, la situazione, in effetti, parrebbe, sotto alcuni aspetti, problematica.

"Dopo le segnalazioni su Facebook degli ultimi giorni (a proposito, resta il fatto che Facebook non è e non può essere un canale ufficiale di segnalazione) - spiega Raito, invitando quindi i cittadini, nel caso di problemi, ad attivarsi seguendo i canali ufficiali - ho preso informazioni rispetto ai rilevati ritardi e presunti disservizi di cui avete parlato e risulterebbero frutto di una riorganizzazione delle aree di distribuzione, decisa dai vertici regionali di Poste Italiane, che sta creando delle difficoltà di e al personale".

"Nessuna responsabilità va imputata all'ufficio postale di Polesella - dice ancora il sindaco - che con la sempre consueta collaborazione, mi ha ricevuto ribadendo anche le segnalazioni ricevute dai cittadini. In merito invece alla questione del Postamat, resta fermo il fatto che Poste Italiane ha deciso, dopo alcuni colpi subiti in Veneto, di ridurre la possibilità di prelievo alle sole ore di presidio degli uffici. Anche in questo caso trattasi di scelta aziendale, calata dai vertici agli uffici territoriali".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl