you reporter

FICAROLO

Torna la truffa del fruttivendolo: allarme in paese

Episodio segnalato ai carabinieri, necessaria la massima cautela

95165

I militari sono già stati informati della situazione

Lo schema è sempre quello. Semplice, quasi banale, ma efficace. Si suona alla porta, si spiega che si sta per aprire un negozio di frutta e verdura in paese e che si vuole "testare" la merce offrendola ai residenti. Il tutto viene quasi presentato come un "omaggio", ma poco dopo comincia la richiesta di contanti: somme alte, quasi spropositate. Richieste spesso fatte anche con le cattive. Un modus operandi che, appunto, i carabinieri conoscono benissimo. E' la cosiddetta "truffa del fruttivendolo", in realtà un furto con raggiro, come detto nemmeno troppo articolato, ma che funziona benissimo.

Un tentativo di questo genere è stato fatto nei giorni scorsi a Ficarolo, con conseguente segnalazione ai carabinieri. Il consiglio è sempre quello, in casi sospetti, di chiamare le forze dell'ordine. Soprattutto, non sentirsi in dovere di acquistare quello che viene proposto, non farsi intimidire a fronte di richieste di somme chiaramente sproporzionate e reagire con fermezza, chiamando i carabinieri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl