you reporter

Rosolina Mare

Paura in mare, la credono dispersa

Faceva il bagno con gli amici e non l’avevano più vista: si era solo allontanata senza dire niente

Paura in mare, la credono dispersa

Stavano facendo il bagno in mare, e quando sono tornati a riva, si sono accorti che una delle loro amiche non era più con loro. E hanno dato subito l’allarme, rivolgendosi alle forze dell’ordine. E’ successo nel tardo pomeriggio di sabato 15 giugno, nella spiaggia di Rosolina Mare, si trattava di un gruppo di ragazzi e ragazze tedeschi, in villeggiatura per le vacanze di Pentecoste.

Subito sono iniziate le ricerche da parte della Capitaneria di Porto di Chioggia, che ha cominciato a battere la costa polesana.
Ma la giovane tedesca non si trovava, tanto da obbligare la Capitaneria di Porto a mobilitare, intorno alle 20, anche i Vigili del fuoco, quelli del comando di Rovigo, in questo caso, che hanno attivato subito una squadra da Adria per andare in supporto. Intanto era stato chiesto il rinforzo anche da parte dell’elicottero della Guardia di finanza e del Gruppo aereo di Cervia, abilitato al volo notturno, nel caso le ricerche fossero proseguite anche col buio. I Vigili del fuoco di Rovigo, invece, erano già pronti a riprendere le ricerche all’indomani. Per fortuna, intorno alle 21.30, la telefonata da parte della Capitaneria di Porto di Chioggia: la ragazzina tedesca era stata trovata, viva. Semplicemente si era allontanata dagli amici senza dire niente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • adriano tolomio

    16 Giugno 2019 - 10:10

    Tutto è bene quel che finisce bene.

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl