you reporter

OCCHIOBELLO

Caso Mercatone; arrivano Tfr e cassa integrazione

Prima vittoria dei sindacati, in attesa dell'incontro di oggi al tavolo di crisi

Caso Mercatone; arrivano Tfr e cassa integrazione

Il presidio dei lavoratori allo stabilimento di Occhiobello

Prime buone notizie che, se da un lato non danno certezze sul futuro occupazionale dei lavoratori dei vari stabilimenti del Mercatone Uno, tra i quali quello di Occhiobello, al momento chiusi, dopo il fallimento (LEGGI ARTICOLO), se non altro consentono di attivare una serie di misure a garanzia degli ex dipendenti per l'immediato futuro. Il tutto in attesa dell'incontro al tavolo di crisi istituito al ministero, con primo appuntamento questa mattina.

Due, appunto, le buone notizie. La prima, il fatto che l'Inps anticiperà il Tfr ai lavoratori rimasti a casa. Si tratta di un passaggio estremamente importante, se si pensa che vari lavoratori hanno un trascorso ultradecennale all'interno del gruppo. Inoltre, la nomina dei commissari consentirà di attivare la cassaintegrazione straordinaria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl