you reporter

MAGICO DELTA

Marcella Bella sceglie Caleri

La cantante ha scelto il Bassopolesine come location per il nuovo singolo

Un tè nel deserto, anzi nella laguna di Porto Caleri a Rosolina Mare, tra le dune di sabbia fine e la natura incontaminata del Delta proprio davanti all’isola dell’Albarella e nelle vicinanze dell’Orto botanico.

E’ qui che una grande signora della musica italiana ha scelto di girare il video del suo ultimo singolo, “Ti mangerei”, unico inedito di un doppio album che celebra 50 anni di carriera, 50 anni di successi, importanti e prestigiose collaborazioni, cavalli di battaglia immortali. “50 anni di Bella musica” è il titolo del cd uscito per l’etichetta Azzurra Music il 31 maggio scorso e registrato nel corso di una serata evento al Teatro Brancaccio di Roma.

Marcella Bella, la grande interprete siciliana, è arrivata a Porto Caleri nel primo pomeriggio di lunedì, attirando la curiosità dei villeggianti, nonostante la discrezione del set per girare un video ambientato in un’oasi nel deserto con tanto di tuareg al seguito e caratterizzato da sensualità, cibo e ironia.

La produzione è stata affidata a Lucas Frame Production con la regia di Luca Adami. “Siamo onorati di aver ospitato una cantante tanto amata della nostra musica. Per noi è anche un modo per mostrare le bellezze del nostro territorio, che sempre più viene riscoperto dal punto di vista paesaggistico”, afferma il vicesindaco con delega al turismo Daniele Grossato.  

A coadiuvare lo staff è stato il presidente della Pro Loco Michele Grossato: “Questo territorio ha una sua innegabile specificità e una crescente attrattività. Ci sono sempre più richieste per ospitare grandi eventi e ospiti importanti. I nostri luoghi sono set naturali, belli da vivere ma anche da vedere sul grande schermo o in televisione. Come Pro Loco siamo sempre pronti a supportare artisti e produttori”.

L’album di Marcella, reduce dall’esperienza televisiva di “Ora o mai più” con Amadeus, è un viaggio lungo e ricco di emozioni: da “Montagne Verdi” a “Dopo la tempesta”, da “Tanti Auguri” a “Io domani”, “Canto Straniero”, “Nessuno mai” (prima canzone disco italiana della storia), “Nell’aria”, “L’ultima Poesia”, “Fa chic” o “Senza un briciolo di testa”, canzoni scritte – per la maggior parte - dal fratello Gianni, tra i più grandi autori della musica italiana, autentico poeta delle sette note.  

Il doppio album di Marcella contiene anche un libro biografia, un omaggio per i tanti fan che nei prossimi mesi avranno la possibilità di seguirla dal vivo in un tour lungo tutta la Penisola.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl